FILCOTEN® light

La linea di canali Filcoten Light che fornisce una soluzione ad ogni problema legato al drenaggio delle acque in aree private e urbane.

Classi di carico supportate

Canali di drenaggio FILCOTEN® LIGHT

La gamma Filcoten Light supporta, in accordo alla norma EN1433, 3 classi di carico: A15, B125 e C250. La serie delle griglie abbinabili ai canali è disponibile in diverse varianti: con fessure in lamiera stampata pre-zincata o inox (A15), a maglia antitacco in acciaio zincato (B125) ed a maglia quadra in ghisa sferoidale (C250).
La superficie interna liscia e la sezione arrotondata favoriscono l’effetto autopulente della canaletta, evitando ristagni d’acqua maleodoranti.
I canali sono provvisti di incastro maschio-femmina per una migliore stabilità in fase di posa in opera.
Le griglie a maglia, in B125 (acciaio zincato) e C250 (ghisa sferoidale), sono dotate di un meccanismo di aggancio rapido a pressione (clip).
A completamento del sistema Filcoten Light sono disponibili pozzetti di scarico con cestello raccogli-detriti e testate di chiusura.

Filcoten Light è una gamma certificata conformemente alla norma europea EN1433 e dotata di marcatura obbligatoria CE.

La gamma di canali di drenaggio FILCOTEN® LIGHT è realizzata in calcestruzzo composito fibro-rinforzato ad elevate prestazioni, senza profilo di protezione. Grazie alla loro versatilità, leggerezza ed allo stesso tempo robustezza, sono ideali per utilizzi domestici ed anche di arredo urbano.

icona-CE
certificazione e conformità prodotto

RICHIEDI INFORMAZIONI


LA SERIE FILCOTEN® LIGHT

I canali FILCOTEN® LIGHT sono disponibili in 4 serie, ciascuna declinata in una o più altezze.

Schemi di posa

La gamma di canali di drenaggio Filcoten Light è realizzata in calcestruzzo composito fibro-rinforzato ad elevate prestazioni.
La serie delle griglie abbinabili ai canali è disponibile in diverse varianti: con fessure in lamiera stampata pre-zincata o inox (A15), a maglia antitacco in acciaio zincato (B125) ed a maglia quadra in ghisa sferoidale (C250).

  1. Le presenti istruzioni di posa vengono date a scopo indicativo; il cliente (o il progettista) dovrà assicurarsi che siano compatibili con la natura del terreno.

  2. Il canale, per poter ottemperare alla sua funzione di drenaggio e per non sovraccaricare la superficie di appoggio della griglia di enormi sforzi, dovrà essere installato ad almeno 3mm al di sotto del livello della pavimentazione circostante (vedi schemi di posa).

  3. Al fine di assicurare l’impermeabilità tra ciascun elemento della linea di drenaggio, è possibile applicare del sigillante a base siliconica a basso modulo per giunti in calcestruzzo nelle apposite sedi ricavate sui canali dal lato del “maschio”.

FILCOTEN® self 100 e FILCOTEN® light 100 mini
FILCOTEN® light

Fornitura e posa in opera di canali in calcestruzzo composito con fibre di vetro ad alte prestazioni tipo Filcoten Light, con percentuale di fibre di vetro non inferiori allo 0,75% del volume, conformi alle norme EN 1433, provvisti di certificazione CE, con marcatura W+R relativa alla resistenza agli agenti atmosferici ed alla presenza di acqua stagnante contenente sali antighiaccio, con il fondo di scorrimento semicircolare, con o senza pendenza del fondo incorporata dello 0,5%, senza profilo di protezione.

I canali saranno costituiti da elementi prefabbricati di lunghezza utile da 1 m, con dimensioni interne … x h … mm e dimensione esterne … x h … mm, ed equipaggiati con giunto sigillabile maschio-femmina.

I canali saranno completi di griglie in acciaio zincato/acciaio inox a ponte di lunghezza 100 cm, classe di carico A15/B125 a fessura o a maglia, o in ghisa sferoidale a ponte di lunghezza 50 cm, classe di carico C250, con fissaggio ad incastro o con dispositivo di fissaggio automatico, coperture in acciaio zincato a fessura simmetrica o asimmetrica, classe di carico C250, in elementi di 1 m di lunghezza.
La messa in opera sarà realizzata con sottofondo e rinfianco completo in calcestruzzo (con l’opportuna interposizione di giunti di dilatazione), seguendo le prescrizioni della ditta fornitrice.